Corsi di Mindfulness MBSR

Serata di presentazione gratuita sia in presenza sia online su Zoom: venerdì 28 Gennaio 2022 alle 19:30
Prenotazione obbligatoria cliccando qui
Saranno attivati due corsi: uno al martedì dalle 19:30 alle 22:00 e uno al giovedì dalle 16:00 alle 18:30
Inizio corsi: martedì 8 febbraio e giovedì 10 febbraio
Fine corso: martedì 29 marzo e giovedì 31 marzo
I corsi si sviluppano in 8 incontri a cadenza settimanale e una domenica di pratica intensiva.
(Full day: domenica 20 marzo, data da confermare)
I corsi si terranno in presenza nel rispetto delle normative Covid, in caso di restrizioni sanitarie il corso proseguirà online su Zoom.
Agli operatori sanitari sono riservati 10 posti gratuiti grazie al contributo della Fondazione di Modena.
Per maggiori informazioni contattare la segreteria (059454367 – info@asiamodena.it)

Mindfulness Based Stress Reduction (MBSR) è un protocollo internazionale per la riduzione dello stress mediante la consapevolezza.

Il protocollo, ideato dal dott. Jon Kabat-Zinn, fondatore della Stress Reduction Clinic e professore emerito di medicina presso la Medical School dell’Università del Massachusetts, è sostenuto da trent’anni di ricerca clinica e validato dalla letteratura con oltre 2500 studi scientifici pubblicati dalle maggiori riviste mediche.

L’aspetto centrale del programma è l’insegnamento di un metodo efficace che porta a sviluppare un profondo livello di presenza mentale e consapevolezza (mindfulness) e ad applicarla alla vita quotidiana.

La struttura del protocollo MBSR è composta da 8 incontri di gruppo a cadenza settimanale della durata di 2 ore e 30 minuti circa l’uno, di una pratica quotidiana di 30-45 minuti al giorno a casa, e di una domenica “full day practice” nella seconda metà del corso. Ogni settimana verrà consegnato il materiale didattico per il lavoro a casa (esercizi, diari da compilare, letture di approfondimento, tracce audio delle pratiche e delle meditazioni).

Le attività prevedono pratiche guidate di yoga light, body scan, ascolto del respiro naturale, meditazione. Si tratta di esercizi di consapevolezza, seduti, sdraiati e in piedi, integrati da dialogo di gruppo; consapevolezza nella comunicazione; contributi teorici sulla fisiologia dello stress. Nella giornata intera di pratica, si opera con diverse pratiche in uno stato di continua e spontanea presenza mentale.

Gli obiettivi del corso sono quelli di fornire ai partecipanti al protocollo strumenti per diventare più consapevoli delle proprie risorse, per sostenere il proprio benessere e per affrontare in modo diverso le condizioni che causano stress.

Addestrarsi ad essere più presenti e consapevoli di ogni momento della vita genera uno stato mentale che la rende più reale e significativa. Ciò significa anche affrontare in modo più diretto ciò che è spiacevole o difficile, tuttavia il riconoscere e il “volgersi verso” le difficoltà è un metodo potente per diminuire sofferenza, fatica e ricadute nei circoli mentali viziosi, attraverso modalità “gentili” per affrontare queste difficoltà, con l’aiuto di chi guida e degli altri partecipanti.

Il corso è indicato dai 20 ai 70 anni, e la pratica può essere adattata a tutte le condizioni fisiche. Una presentazione iniziale pubblica viene in genere offerta prima che le persone si impegnino per far conoscere loro i contenuti del lavoro, e per vagliare le richieste di partecipazione, al fine di comporre un gruppo numericamente e qualitativamente omogeneo. Un colloquio iniziale può essere richiesto per condizioni particolari, per valutare l’opportunità di partecipazione del singolo candidato.

l corsi sono tenuti dalla dott.ssa Patrizia Gasparini, psichiatra e dalla dott.ssa Emanuela Poggioli, psicologa e psicoterapeuta, che si sono formate come istruttori MBSR presso AIM di Milano;  dalla dott.ssa Maria Pia Ricchieri, medico e dal dott. Roberto Ferrari, biologo che si sono formati completando il Master di secondo livello “Meditazione e Mindfullness: Neuroscienze ed Applicazioni Cliniche nelle professioni di aiuto”, presso il Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche dell’Università di Firenze; dalla dott.ssa Chiara Severini, formata presso il Master “Mindfulness, pratica clinica e neuroscienze” presso il dipartimento di Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma.
I nostri Istruttori da molti anni applicano le tecniche di Mindfulness anche in ambito clinico e ospedaliero, con pazienti con problemi respiratori cronici, pazienti oncologici, con lesioni spinali, o in cure palliative, e in scuole e carceri.

Leggi i commenti dei partecipanti