La presenza coraggiosa

Dialoghi intorno alle ultime cose

Gennaio-marzo 2019, Asia Modena, Via Orlandi 20/A

Con il patrocinio di Comune di Modena

Si tratta di affrontare il meglio e il peggio della nostra condizione di esseri umani. La bellezza, la cura, la protezione, la ricerca, la spiritualità sono sempre presenti, ci chiedono di essere coltivate. Ma sono sempre presenti anche le “cose ultime”: il dolore, la morte, l’impermanenza, lo stress, le ferite interiori, la paura del futuro; e pure loro ci chiedono di essere frequentate, sentite e capite. Hanno qualcosa d’importante da dirci.

Ecco, la presenza coraggiosa è ciò che serve per mettersi in rapporto con le ultime cose e frequentarle. Non si tratta di non-paura. Anche quando ci sentiamo spaventati, stanchi, inadeguati, doloranti, sfiduciati… possiamo ancora semplicemente essere presenti, restare svegli ed ascoltare. La presenza coraggiosa si apre e dà ospitalità alle ferite aperte, alle minacce, alle nostre personali nevrosi. Sa, e sa che non ci definiscono.

Un ciclo d’incontri per aprire un dialogo con chi coltiva questa nostra presenza retta, desta, attiva. Sono amici della nostra Associazione che si muovono da molti anni nel mondo della spiritualità, del pensiero, della cura, del fine vita, persone che raccontano del coraggio di fronte alle cose ultime.

No, il mio cuore non dorme.
Se ne sta lì, tutto sveglio.
Non dorme né sogna, osserva,
gli occhi chiari aperti,
segnali lontani, ascolta
in margine al gran silenzio
(Antonio Machado)

Gli incontri

Bellezza e dolore, camminare nel confine

Vito Mancuso parte dal cuore della contraddizione che vive nell’uomo: l’intrecciarsi continuo di esperienze di bellezza e dolore, fiducia nel bene e percezione del tragico, coraggio e terrore, logos e caos.

sabato 19 gennaio 2019 ore 18:00

Vito Mancuso

Vito Mancuso

Vito Mancuso (teologo e filosofo, saggista, autore)

Già docente presso la facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano, attualmente editorialista de “Il Foglio” e ospite in numerose trasmissioni televisive. Oltre a questo suo impegno pubblico è uno dei pensatori che più stanno cercando di rinnovare l’approccio alla religione, aprendo un dialogo con il mondo laico, con la scienza e la filosofia. Autore di molti libri di vasto eco nel mondo culturale nazionale, di cui ricordiamo alcuni titoli: “L’anima e il suo destino” (2007), “Io e Dio. Una guida per perplessi” (2011), “Il principio passione”(2013), Il bisogno di pensare” (2017), e il recentissimo “La via della bellezza” (2018).

Guarda il video della conferenza

Guarda la seconda parte della conferenza: le domande

Volgersi verso la sofferenza.
Meditazione di presenza mentale in ospedale e non

Roberto Ferrari approfondisce il tema del dolore nelle sue radici biologiche e fenomenologiche, racconta come la meditazione di presenza mentale lo affronta, e si chiede come distinguere la meditazione per la salute da quella per il risveglio.

Roberto Ferrari

sabato 9 febbraio 2019 ore 18:00

Roberto Ferrari (biologo, insegnante mindfulness, associazione Asia Modena)

Relativamente alle pratiche di meditazione Mindfulness si è formato in un Master di secondo livello presso l’Università di Firenze, e dal 2012  la offre a scopo di ricerca e sostegno in ambito ospedaliero come volontario con pazienti respiratori, oncologici, con lesioni midollari, e con medici e personale sanitario. Docente presso la Scuola in Psicoterapia Costruttivista Nous e presso la scuola di formazione insegnanti Yoga di Asia. E’ allievo di meditazione e Aikido di Franco Bertossa, col quale ha scritto “Lo sguardo senz’occhio” (Alboversorio).

Guarda il video della conferenza

Guarda la seconda parte della conferenza: le domande

Testamento Biologico: la legge DAT e l’etica di un nuovo strumento

Licia Petropulacos e don Gabriele Semprebon dialogano sulla legge sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento, il nuovo strumento per definire le cure sanitarie a persone che non possono esprimere la loro volontà: un percorso da organizzare ma anche da esaminare sotto il profilo etico, deontologico e di consapevolezza individuale.

Licia Petropulacos

Licia Petropulacos

sabato 2 marzo 2019 ore 18:00

Licia Petropulacos (medico, direttore generale sanità e welfare Regione Emilia Romagna)

Laureata in medicina e chirurgia presso l’Università di Modena, specializzata in igiene e medicina preventiva e oftalmologia, è esperta in programmazione, organizzazione e gestione dei servizi sanitari.

 

Gabriele Semprebon

Gabriele Semprebon

Don Gabriele Semprebon (fisiopatologo, bioeticista, membro della segreteria scientifica di bioetica dell’Ordine Provinciale dei Medici)

E’ autore di testi quali “La sottile linea di confine. Problemi etici di fine vita al letto del paziente” e “Le cellule staminali e l’embrione. Elementi biologici e questione etica”.

 

Hospice e consapevolezza.
L’accompagnamento spirituale nel fine vita

Pina Caravello, responsabile per anni delle cure palliative in un Hospice toscano, è una testimonianza vibrante di contatto con il morire alla luce della sua esperienza professionale e della pratica di consapevolezza nella tradizione del Buddhismo Theravada.

sabato 23 marzo 2019 ore 18:00

Pina Caravello (psicologa e psicoterapeuta, associazione Dare Protezione)

Pina Caravello

Pina Caravello

Ha lavorato in ambito ospedaliero, oncologico ed all’interno delle Cure Palliative, sia in Hospice che a domicilio, offrendo un servizio di supporto al malato ed alla famiglia nel percorso di malattia fino alla morte. Ha condotto gruppi di supporto al lutto, conduce gruppi di sostegno per pazienti oncologici. Si occupa di formazione degli operatori sanitari sul tema del confronto con la malattia cronica e con la morte e conduce gruppi di supervisione rivolti ad operatori sanitari operanti in servizi ad alto rischio di burn-out, all’interno delle associazioni Dare Protezione e Dare Protezione Roma.

Incontrarsi nell’arte 2018/19

Pittori Del Silenzio Vermeer, Chardin, Morandi, Hopper

Un percorso per entrare nei segreti di una pittura senza tempo. Le opere di Vermeer, Chardin, Morandi e Hopper conducono verso mondi che svelano altri mondi. Ognuno di loro in momenti diversi, per tempo e luogo geografico, sono stati capaci di creare atmosfere silenti che aprono a dimensioni sospese, fatte di luce e presenza unite all’eleganza e alla purezza dello stile.

Date:

  • sabato 10 novembre 2018 orario: 17:00-19:00 > Vermeer
  • sabato 1 dicembre 2018  orario: 17:00-19:00 > Chardin
  • domenica 3 marzo 2019 orario: 17:00-19:00 > Morandi
  • sabato 23 marzo 2019 orario 15:30-17:30 > Hopper

Convegno Mindfulness 23 novembre 2018

Asia Modena e Villa Igea sono lieti di invitare Medici, Psicologi, Operatori della salute, Educatori, e chiunque sia interessato ad esplorare le pratiche di consapevolezza, alla seconda giornata di studio

MINDFULNESS: PROSPETTIVE DI RICERCA CLINICA E CURA DI SÉ

Sono stati assegnati 3,5 crediti ECM per tutte le qualifiche professionali sanitarie. Saranno relatori alcuni tra i migliori specialisti e ricercatori italiani, pionieri della introduzione delle pratiche di consapevolezza in ambito sanitario e personale.

Intendiamo proporre questi temi con un linguaggio chiaro e accessibile, ricercando anche le antiche radici di questa pratica e i suoi significati più profondi. La giornata di studio è dedicata alla memoria del Dott. Stefano Setti che con rara lungimiranza introdusse questo strumento all’interno del sistema di cura integrato di Villa Igea.

La partecipazione è gratuita, il numero dei posti è limitato e per iscriversi è necessario compilare la scheda online alla pagina dedicata su: www.rivieracongressi.com entro il 16/11/2018.

La giornata di studio si terrà presso AUDITORIUM GIORGIO FINI, Via Bellinzona 27/a, Modena. Segreteria scientifica: stefano.poletti@phd.unipd.it

Solo durante la giornata di studio, presso il registration desk, sarà possibile iscriversi alle sessioni pratiche di Mindfulness che si terranno il giorno successivo sabato 24 Novembre (ore 10:30, 16, 18) presso il Centro Mindfulness “Mente&Vita” di Asia Modena, Via Orlandi 20/A.

Il Convegno è stato reso possibile anche dal sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, che ringraziamo.

Per informazioni: Riviera Congressi, 0541 1830493, info@rivieracongressi.com

Scarica il programma

Scarica i profili dei relatori

Guarda il video delle conferenze

Centro Mindfulness Mente&Vita

Per Mindfulness si intende una pratica codificata di presenza mentale attraverso la meditazione e il rapporto con le sensazioni corporee. È una pratica di consapevolezza che si fonda su discipline contemplative orientali esistenti da ben più di 2000 anni, riadattate per essere proposte in occidente senza contenuti culturali o religiosi.

La crescente popolarità dei programmi basati sulla Mindfulness è supportata da una mole sempre maggiore di evidenze scientifiche relative alla loro efficacia nell’affrontare la sofferenza in ambito clinico, sociale e sanitario.

Per questo la Mindfulness è entrata a far parte delle linee guida per il trattamento di molte difficoltà e disturbi. Sempre più viene impiegata anche nella prevenzione dello stress, del burnout, delle problematiche legate all’adolescenza, delle difficoltà dovute a ansia, depressione, impulsività, affaticamento, etc…

La consapevolezza del momento presente che la Mindfulness propone con molti e diversi strumenti, è un modo di coltivare un nuovo atteggiamento mentale capace di lenire la fatica fisica e la sofferenza psicologica legate a situazioni difficili, o di vivere più pienamente il tempo e le scoperte. Rappresenta anche una ottima introduzione alla meditazione per chi poi volesse approfondirla.

Il centro “Mente&Vita” dell’Associazione ASIA Modena nasce da un generoso finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, che nel 2018 ha valutato positivamente il lavoro di ricerca svolto dalla Associazione negli ultimi anni e ha promosso il progetto di offrire alla città un nuovo spazio specificamente dedicato a questa forma di cura di sé.

Nel nuovo spazio dedicato saranno ogni anno proposti:

  • Protocolli Mindfulness MBSR per la gestione dello stress, in sede
  • Corsi di Mindfulness per adolescenti e studenti, in sede e presso scuole
  • Corsi di Mindfulness per pazienti oncologici e caregivers, in sede
  • Corsi di Mindfulness specifici in ospedali e carceri

Vai alla pagina del Centro mindfulness Mente&Vita

Oltre all’attività corsistica l’Associazione promuove eventi culturali e di divulgazione aperti a tutti.

A novembre 2018 organizza la seconda edizione di un convegno sul tema, in collaborazione con la casa di Cura Villa Igea. Il programma sarà disponibile a breve.

MINDFULNESS
PROSPETTIVE DI RICERCA CLINICA E CURA DI SÉ
A PARTIRE DALLE PRATICHE CONTEMPLATIVE

Venerdì 23 Novembre 2018 dalle ore 9 alle 17.30
Auditorium Confindustria Via Bellinzona 27/A, Modena

Sabato 24 novembre, su prenotazione, esperienza gratuite di Mindfulness con istruttori certificati, nella sede del Centro Mindfulness “Mente & Vita”, Via Orlandi 20/a, Modena. Iscrizioni presso la sede del Convegno.

Benessere schiena

Tre incontri gratuiti e aperti a tutti tenuti da Caterina La Torre, specialista di Back School

Sabato 14 ottobre 2017, ore 18
MAL DI SCHIENA E STILI DI VITA

Sabato 2 dicembre 2017, ore 18
LA SCHIENA IN ETA’ ADULTA E TERZA ETA’

Sabato 27 gennaio 2018, ore 18
DOLORI AL COLLO E POSTURE SCORRETTE

Ingresso gratuito. Durata circa un’ora.
Gli incontri si tengono presso Asia Modena.
Per informazioni: 059/454367 e info@asiamodena.it