Aikido per ragazzi in difficoltà psicofisica

È organizzato in collaborazione con il Servizio NPIA per la selezione e l’inserimento dei ragazzi. L’Aikido che viene proposto, arricchito dell’uso della spada giapponese, è studiato per offrire agli adolescenti bisognosi di rieducarsi dal punto di vista psico-motorio tecniche e strumenti semplici e di grande efficacia per unificare mente (intenzione) e corpo (movimento). È un corso pensato per insegnare a un piccolo gruppo come raggiungere in poco tempo un buon movimento e autocontrollo senza un eccessivo dispendio d’energie. L’Aikido aiuta a rafforzare la fiducia in se stessi, incoraggiando un atteggiamento di rispetto nei confronti del proprio corpo comunque esso sia. Nella fase dell’adolescenza favorisce la crescita sociale, arricchendo l’abilità nello stabilire e mantenere rapporti interpersonali e le capacità di fronteggiare e risolvere pacificamente i conflitti che nascono nella relazione con gli altri.
Fin dalle prime lezioni l’Aikido può aiutare i ragazzi a fronteggiare le diverse sfide con maggiore determinazione e minori livelli di stress fisico ed emotivo. La pratica, ponendo l’accento sul valore dell’ordine, della precisione e della concentrazione, favorisce maggiore calma e attenzione, riducendo l’agitazione e la dispersione mentale.

Insegna: Davide Perucatti e Assistente

Dove si svolge il progetto:

Nella sede di Asia Modena, Via Lancillotto 24, in un ambiente calmo, pulito e confortevole, dotato di spogliatoi, docce, strumenti per le discipline, segreteria, biblioteca e videoteca. È uno spazio costruito ed organizzato per ricevere al meglio i partecipanti al progetto, facilmente accessibile a tutti perché localizzato a piano terra e sulla strada, senza barriere architettoniche.

ISCRIZIONI

È possibile inserirsi nei corsi telefonando in Segreteria per informarsi sulla disponibilità di posti, sulle spese di tesseramento e sui certificati medici da presentare.